Oasi WWF di Morigerati

Scritto da Super User. Postato in Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano

Il fiume Bussento che nasce dal versante meridionale del Monte Cervati, in prossimità di Caselle in Pittari, si inabissa in un colossale inghiottitoio per riapparire, dopo aver percorso il suo viaggio nelle viscere della terra, pochi chilometri più a sud, sotto l’abitato di Morigerati. L’intera zona offre uno degli spettacoli più belli e di maggior richiamo naturalistico del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. La passeggiata inizia da Morigerati con una bellissima mulattiera lastricata in pietra ed in parte scavata nella roccia che, dopo una serie di tornanti in discesa, porta fino all’ingresso della grotta. 
Da qui si entra con una stretta scaletta in pietra e si oltrepassa il profondo e spettacolare canyon, scavato dal fiume, con due ponticelli in legno. All’esterno, poi, il fiume offre delle suggestive vedute lungo la gola, dove acque limpide e fresche formano scorrendo tra profonde e suggestive pozze, rapide e cascate. Morigerati è anche definito paese albergo, sono disponibili circa 30 strutture ricettive tra agriturismi, b&b, appartamenti e case vacanze. Principali emergenze: castello baronale, museo della civiltà contadina, grotta e risorgiva del Bussento, la foresta ripariale, il mulino ad acqua. Centro visite con area attrezzata pic–nic.