English French German Italian Portuguese Russian Spanish

Booking

  • camere:
  • adulti:
  • bambini:

Velia

Scritto da Super User. Postato in Costa del Cilento

Il sito archeologico dell’antica città greca di Elea, patria della scuola filosofica di Parmenide e Zenone, sorge nel cuore del Parco del Cilento, nell’area di Marina di Ascea e prende il nome di Velia sotto la dominazione romana. Gli Scavi iniziarono nel 1921 ad opera di Amedeo Maiuri ed hanno riportato alla luce gran parte dell'antica città, facendone ricostruire completamente la pianta. La struttura urbanistica dell’antica Velia risulta articolata in tre nuclei: il quartiere meridionale, il quartiere settentrionale e l’acropoli. La visita all'antica città di Velia inizia dal quartiere meridionale. Qui è la Velia fondata dai Focei, dove troviamo la Diga Foranea che doveva costituire un molo costruito a 50 metri dalla linea della spiaggia. Al termine del muro vi è una torre circolare poggiante su uno scoglio che probabilmente era adibita a faro. Imboccando la strada che conduce verso Porta Rosa sulla sinistra troviamo le Terme Imperiali. Più avanti abbiamo l’Agorà, zona monumentale costituita da una piazza rettangolare delimitata per tre lati da muri porticati e con il fronte colonnato. Via via che si sale si ammira l’imponenza della strada, la quale ad un certo momento piega leggermente sulla sinistra, offrendo alla vista la visione della Porta Arcaica e di Porta Rosa. La Porta Rosa comprende l’unico arco greco di età classica che ci sia pervenuto in perfetto stato di conservazione. Retrocedendo di pochi metri, si inizia la salita verso l'Acropoli. Appena giunti sull'Acropoli si notano subito i resti del piccolo teatro risalente al IV secolo a.C., ancor'oggi scena di spettacoli teatrali. Poco oltre è un edificio a pianta rettangolare; era in effetti la stoà dell’Area Sacra.

 

 

Ultime notizie

Newletter

Ricevi la nostra newsletter gratuita, include offerte esclusive
Indirizzo Email (*):
Formato preferito:
HTML   Text   Mobile

Iscriviti

Perchè sceglierci

La famiglia Pepoli Vi da il benvenuto presso la Pensione Villa Cinquestelle!
Francesco e sua moglie Rosita con la loro cordiale familiarità e genuina ospitalità
vi offriranno un gradevole soggiorno nella quiete del Cinquestelle.